Confettura di Ciliegia

Confettura di ciliegia cremosa e intensa, ideale spalmata sul pane imburrato, in pasticceria per crostate e torte.
Ingredienti: ciliegie, zucchero italiano
115g di frutta utilizzata per 100g di confettura

Possiedo un frutteto, con tantissime varietà di frutta, alcuni alberi sono stati piantati da mio padre, parecchi anni fa, altri li abbiamo piantati Luca, mio marito, ed io. Sto cercando di ottimizzare gli spazi e pianterò ancora qualcosa, ma è un giardino e tale deve rimanere, un giardino in cui la biodiversità è la protagonista. Produco confetture, raccogliendo la frutta nel momento della giusta maturazione, dopo averla pulita e mondata a mano, aggiungo lo zucchero (solamente zucchero italiano) e porto a bollore, prima di riporla nei vasetti lascio riposare 10/12 ore di modo che avvenga la gelificazione delle pectine a freddo, questo per preservare il sapore, il profumo e il colore della frutta. È un lavoro manuale, fatto con le mie mani e talvolta le mani di Luca e di Pietro, mio figlio. L’unicità che contraddistingue le mie confetture è che in esse si trova solo la frutta e lo zucchero, non vengono aggiunti aromi, limone o altri acidificanti e pectine.

translation missing: it.products.product.sku
€6,50
Tasse incluse. Spedizione calcolata al checkout.

Confettura di ciliegia cremosa e intensa, ideale spalmata sul pane imburrato, in pasticceria per crostate e torte.
Ingredienti: ciliegie, zucchero italiano
115g di frutta utilizzata per 100g di confettura

Possiedo un frutteto, con tantissime varietà di frutta, alcuni alberi sono stati piantati da mio padre, parecchi anni fa, altri li abbiamo piantati Luca, mio marito, ed io. Sto cercando di ottimizzare gli spazi e pianterò ancora qualcosa, ma è un giardino e tale deve rimanere, un giardino in cui la biodiversità è la protagonista. Produco confetture, raccogliendo la frutta nel momento della giusta maturazione, dopo averla pulita e mondata a mano, aggiungo lo zucchero (solamente zucchero italiano) e porto a bollore, prima di riporla nei vasetti lascio riposare 10/12 ore di modo che avvenga la gelificazione delle pectine a freddo, questo per preservare il sapore, il profumo e il colore della frutta. È un lavoro manuale, fatto con le mie mani e talvolta le mani di Luca e di Pietro, mio figlio. L’unicità che contraddistingue le mie confetture è che in esse si trova solo la frutta e lo zucchero, non vengono aggiunti aromi, limone o altri acidificanti e pectine.